Archivi categoria: Il territorio

Il territorio

Nâsü e tirà sü in djâlât vugheréš

Angelo Vicini in questa antologia riordina il meglio della sua produzione poetica, cercando di definire il filo rosso di un destino che riguarda non solo il suo lavoro di poeta ma anche di uomo.
Scrive Guido Conti nell’introduzione: “Raccogliere il lavoro poetico di una vita non è vezzo ma una necessità che aiuta l’autore ad avere una visione ampia e complessiva della propria opera. Scegliere le poesie, riordinarle, aggiungere quelle disperse, togliere o inserire quelle d’occasione che possono trovare nuove ragioni d’essere in un’antologia, è un lungo lavoro che aiuta a ripensare e a indagare la propria opera ancora nel suo farsi, alla ricerca di una trama che offra il disegno di un destino complessivo, come il tappeto finito che, tolto dal telaio, rivela la sua complessità di temi, intrecci e ritorni.”

Formato 17×24 cm

400 pag.

Euro 25,00

ISBN 9788899574529

L’Egregio

L’Oltrepò pavese, con la sua forma che ricorda l’Africa e un grappolo d’uva Pinot, è un luogo nel quale puoi aspettarti di tutto, persino una trama internazionale di spionaggio. Tutto comincia con una vincita milionaria al superenalotto, uno strano omicidio in biblioteca e la scomparsa di una suora che era stata una tra le più belle top model del mondo. Siamo a Vinovia, un paese nel quale, si dice, non accada mai niente, dove abita un misterioso personaggio che tutti chiamano l’Egregio, un pensionato con la passione per le indagini criminali. Sarà lui, con l’aiuto di due ex carabinieri, a risolvere il caso. L’intero paese sarà coinvolto in un crescendo ricco di colpi di scena e di suspense, che, alla fine, darà a tutti il motivo per non stare più a rimpiangere i bei tempi andati.

Formato 15×21 cm

186 pag.

Euro 15,00

ISBN 9788899574598

Maternità e infanzia a Voghera tra fascismo e dopoguerra

In questo libro l’amore per una città, per la sua cultura e la sua memoria, un ulteriore tassello per la ricostruzione della storia di una comunità viva e solidale, che è in gran parte scomparsa, ma che merita di essere ricordata, assieme ai suoi protagonisti. Tema di questa ricerca l’assistenza all’infanzia, così come si è espressa negli ultimi cent’anni a Voghera, attraverso le sue organizzazioni e principalmente l’Onmi e la Colonia Elioterapica. Nate nel fatidico ventennio, le iniziative risentivano dell’ideologia dei tempi (la difesa della razza) e sono sopravvissute con l’avvento della democrazia, chiaramente con altre nalità ma con una continuità significativa. Nel lavoro dell’autore, arricchito da una interessantissima documentazione fotografica, la semplicità e la diligenza con la quale ricerca le carte e le mette una dopo l’altra, senza voler tranciare giudizi storici o improvvisarsi uno specialista della materia: suo scopo non è tanto di fare la “storia”, quanto di fornire le carte giuste perché la memoria non si disperda e la storia possa essere poi scritta.

Formato 17×24 cm

320 pag.

Euro 22,00

ISBN 9788899574437

Trascinando gli zoccoli nella neve. Verso la libertà 1944-1945

Il libro di Donato Lanfranchi, pubblicato in occasione del giorno della memoria 2018, è un libro prezioso che non appartiene solo a chi l’ha scritto, ma a tutti, anche alle generazioni future. Il racconto quasi romanzesco di questi due fratelli nativi di Fortunago, in Oltrepò Pavese, Donato e Primo Lanfranchi, a partire dal luglio del 1944, ha qualcosa di tragico e rocambolesco, dalla cattura da parte dei soldati tedeschi e la famigerata Sicherheits, dalla prigionia al Castello Visconteo di Voghera, alla fuga e al carcere a Milano, per poi essere catturati di nuovo e portati in un campo di concentramento in Germania. Una testimonianza che diventa monito contro tutte le guerre e tutte le violenze subite dalla povera gente che vuole vivere e guadagnarsi il pane tenendo lontano lo spettro della guerra. Un racconto per non dimenticare.

 Formato 15×21  cm

114 pag.

Euro 13,00

ISBN 978-88-995743-5-2